Il Capitan Schettino

La scrissi tempo fa, la ripropongo.
Le vittime han la nostra compassione,
dinanzi alla sua faccia m’indispongo

Forse al disastro c’è una spiegazione:
di moto sognava esser un pilota,
ma il fato lo portò in navigazione

Or all’Italia appar com’un idiota,
Schettino,
che tentò impennar sul mare,
come un pavon che ostenta la sua ruota…

…ma teme alfin soltanto d’affogare!

Advertisements

Pubblicato il 17 ottobre 2012, in Fatti di cronaca (Purgatorio) con tag , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 2 commenti.

  1. E’ giusto quel che leggo nel mattino
    e plaudo al Vate che ritorna in terra
    per stigmatizzar di quel cretino

    quello che fece, con mente che non erra:
    aggiungo, però, qui, che il capitano
    sembra molto distante e non afferra

    la gravità del suo navigar vano:
    trentadue morti ed una nave persa
    non han toccato il cuore del villano!

  2. giorgio primula

    veramente piacevole bravi sempre cosi’.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: