Fine della corsa

Pistorius spara alla fidanzataUn ragazzin dal continente nero
che ambo le gambe perse in malattia
solea correr più forte d’un levriero

A tutti facea grande simpatia
con le sue estremità parea un portento:
d’originali pura allegoria.

Ma nonostante questo impedimento
avea davvero il sangue del campione
sì che vinceva senza alcun tormento.

Voleva poi inasprir la sua tenzone
malgrado pregiudizi un po’ banali
per cui la protesi è agevolazione.

“Potrebbe aver vantaggio sui normali”
Codesto è ciò che i giudici bigotti
dicevan dei suoi piedi aerospaziali.

Cambiarono opinione quei gran dotti,
lasciando che corresse insieme a quelli
che ai piedi attaccan solo dei cerotti.

Fu posto insieme a pochi altri modelli
una generazione ispirò intera
di uomini e di donne, brutti e belli 

Ed ora pone fine alla carriera 
come imputato e non da vincitore:
della sua fidanzata ei fe’ gruviera 

Sostenne che sembrava un malfattore, 
ma egli ha sparato, questa è una certezza,
con mira da perfetto tiratore.

Oscar il Grande mancò d’accortezza!
Avrebbe fatto errori meno sciocchi
-mi dico, col cuor pieno d’amarezza-

se quei dottori colti ma un po’ allocchi
avessero acquistato altro titanio
per bionici rifargli pure gli occhi!

Annunci

Pubblicato il 16 febbraio 2013, in Fatti di cronaca (Purgatorio) con tag , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: