Il Caimano e la Leonessa

Di @StrabeneBrescia2

Nell’Ottocento, sito di rivolta
per dieci giorni in lotta all’oppressore.
Tempo trascorse prima che fu accolta

da Garibaldi l’urla di dolore,
fino in Sicilia alimentò gran ressa,
l’Italia intera apprezzò il suo valore.

Vent’anni e più e la musica e la stessa:
ai giudici volge l’urlo il Caimano,
lo fa dalla città della Leonessa.

Suo piagnisteo l’è degno d’un villano,
un’invettiva par, più che un comizio
da riferir al popolo sovrano.

D’urlar al golpe ei non ha perso il vizio.
Ma ciò a cui ahimè abbiam fatto il callo:
l’assenso tacito quirinalizio.

Timor del Colle è che si crei uno stallo
gli andasse male ‘l verdetto su Ruby:
il piano suo degno d’uno sciacallo.

L’accusa ch’oltre a danzare sui cubi,
fu trascinato dal vizio carnale
d’una vicenda, in cui son più le nubi;

suggello n’è la marcia sulle scale
dinanzi le porte della Procura:
come scordar tal facce da maiale?

Brescia a soqquadro, attimi di paura
la polizia in tenuta antisommossa
scorta Brunetta, il cui piede ha premura

di distanziar chi ha in man bandiera rossa
e intona il coro: “Silvio, vai in galera”
castigo per chi ha spartito le ossa

d’Italia, è questa la macchia più nera
altro che le donzelle nei festini!
Chi attende un suo: “Mi pento”, aspetta e spera

Non resta che tifar la Bocassini:
a fronte della condanna richiesta
la Corte la sanzione gli combini.

Se così fosse immagino la festa:
tutto il paese in coda a caroselli
col comandante Beppe Grillo in testa.

Arduo è fregare ‘l lupo pe’ gli agnelli:
se la sinistra è in mano dei D’Alema
non può manco l’autore del Cencelli.

Lungi da me portarvi fuori tema,
del PD note le contraddizioni,
or non è tempo di pensa’ ‘l problema.

Il monito de “l’abbassare i toni”
appare già come pura utopia;
mi spiace Giorgio: c’hai rotto i maroni!

Il ministero della polizia
affidi a chi lì a Brescia è primo attore
dì tal bordello: ma che fetenzia!

Advertisements

Pubblicato il 13 maggio 2013, in Fatti di cronaca (Purgatorio) con tag , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. 1 Commento.

  1. There’s certainly a lot to find out about this subject. I like all the points you made.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: