Cedere o non cedere, questo è il problema

Liberamente ispirata all'”Amleto” di Shakespeare

Cedere o non cedere, questo è il problema:Cedere o non cedere, questo è il problema
se sia più nobile nella mente soffrire
i colpi di fionda e i dardi dell’oltraggioso Grillo
o prender le armi contro un mare di bischeri
e, rottamandoli, disperderli. Morire, sparire.
Nient’altro, e con un Decreto dire che poniamo fine
ai dolori del Governo e ai mille tumulti interni
naturale retaggio del PD: è una conclusione
da desiderarsi immediatamente. Morire, finire.

Sperare, forse sognare. Sì, qui è l’ostacolo,
perché in quello stato di pace quali rogne possano venire
dopo che ci siamo cavati di dosso queste rotture di corbelli
deve farci esitare. È la remora questa che di tanto
prolunga la vita alle legislature.

Chi vorrebbe, sennò, sopportare le frustate e gli scherni di Grillo,
il torto della Camusso, la contumelia del Civati superbo,
le angosce di Squinzi, il ritardo delle leggi,
l’insolenza delle cariche ufficiali, e il disprezzo
che Matteo, paziente, riceve dai mediocri,
quando di mano propria potrebbe saldare il suo conto
con un colpetto di firma? Chi porterebbe fardelli,
grugnendo e sudando sotto il peso di una vita faticosa,
se non fosse il timore di qualcosa dopo le elezioni,
la terra inesplorata donde mai non tornò alcun trombato,
da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/racconti/classico/racconto-2315a sgomentare la nostra volontà
a persuaderci a sopportare i mali che abbiamo
piuttosto che accorrere verso altri che ci sono ignoti?

Così ci fa vigliacchi la coscienza;
così l’incarnato naturale della determinazione
si scolora al cospetto del pallido pensiero.
E così imprese di grande importanza e rilievo
sono distratte dal loro naturale corso:
e dell’azione perdono anche il nome…

(Matteo Renzi, marzo 2014)

da PensieriParole <http://www.pensieriparole.it/racconti/classico/racconto-23159-1>

Advertisements

Pubblicato il 29 marzo 2014, in Politica (Inferno) con tag , , , , , , , , , , , . Aggiungi il permalink ai segnalibri. Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: