Archivi Blog

Le 5 cose che gli uomini invidiano alle donne

Scritto per In Supposte

Madonne e Gentili Donzelle, che da sempre andate ripetendo “Come vorrei essere nata uomo!”: non crucciatevi!Festa della Donna

Sì, è vero, un uomo apparentemente gode di maggiore libertà fin dall’infanzia e può essere affascinante senza necessariamente essere considerato stupido.
Può addirittura fare flatulenze in pubblico senza essere bandito dalla propria cerchia di amicizie, anzi destando ilarità.

Ma guardate la questione dal lato opposto: quante cose gli uomini NON possono fare, nonostante ne avrebbero desiderio o necessità, che invece per una donna sono considerate assolutamente naturali?

Vi faccio qualche esempio:

1) Rimediare alla bruttezza: una donna, a meno che non assomigli alla Littizzetto, con un po’ di trucco, una pettinatura giusta e un vestito azzeccato può salire anche di due livelli nella scala “Scorfano-Cozza-Balena-Sogliola-Sirena-Passera”. Un uomo inguardabile resta tale (a meno che non sia miliardario, ma questa è un’altra storia);

2) Essere bassa: una donna alta un metro e cinquanta, se proporzionata, è comunque considerata affascinante. Anzi, ci sono uomini che hanno un vero e proprio debole per le donne minute. Un uomo di quella taglia è irrimediabilmente condannato all’insuccesso: con le donne, al lavoro, alla guida di un’auto. A meno che non si chiami Berlusconi e porti scarpe coi tacchi interni, ma si torna alla questione di cui sopra;

3) Andare in vacanza con un’amica: due donne in vacanza da sole, anche se single e stagionate, sono semplicemente due amiche in vacanza. Due uomini in vacanza da soli, specialmente se single e stagionati, nel migliore dei casi sono due gay, nel peggiore due maiali pedofili alla ricerca di qualche innocente ragazzina del posto con cui trastullarsi;

4) Smettere di lavorare: la carriera non fa per voi? sognate da sempre una famiglia numerosa? La Società non condannerà mai una donna che scelga di essere l’angelo del focolare, e che trascorra la giornata a fare biscotti. Un uomo non solo è geneticamente obbligato a lavorare, ma deve anche avere successo ed essere stressato per essere considerato in gamba. Sposare una miliardaria non risolve il suo problema, anzi, all’etichetta di “incapace” aggiunge quella di “parassita”;

5) Piangere: il pianto, che sia di dolore, rabbia o felicità, è comunque espressione di un’emozione ed è liberatorio. Una donna che piange è sensibile, un cammeo di virtù femminile, ispiratrice di poesie. E’ persino bella. Un uomo che piange? Mammoletta, femminuccia, mezzasega, sono gli epiteti più gentili che può aspettarsi di ricevere, persino dai famigliari. Lascio a ognuno di voi la ricerca dei peggiori…

Senza Arte nè parte

L’Italia, ricca di bellezze e StoriaArte decapitata
(metà del patrimonio v’è ubicato
di quanto Unesco ha già catalogato)
dell’Arte va a azzerare la memoria

Non è una cosa illogica e illusoria
lasciar che la ricchezza del passato
su cui il turismo andrebbe rilanciato
s’affidi a chi ne ignora fasti e gloria?

E’ scelta priva d’ogni fondamento:
in poco più d’una generazione
si scambierà un murales per un Giotto.
Se avessimo il petrolio e un oleodotto
pretenderem d’alzar la produzione
tagliando i fondi ad ogni giacimento?

Porco Nazionale d’Abruzzo

Di @maurizioneri79

Accrescesi imperterrita la bileSenatore PDL Abruzzo
e ormai ritengo trattasi di vizio
in questa terra già forte e gentile

Nel pieno del suo clima natalizio
V’incontri un senator che zitto zitto
lavora per tenersi il vitalizio

Ti toccherà pure vedere un guitto
ivi rappresentante di cultura
ch’amor di segretaria mise in scritto.

Ma allora proprio questa è la natura
E toccherà lasciar terra d’Abruzzo
per transumare ancor senza paura.

La gioia per i grandi ed i piccini
dal Sangro e su fino al Vomano
è data da gustosi arrosticini

Di vino rosso v’è il Montepulciano
che sui cristalli tosto forma gli archi
e pane e ventricin arman la mano

Famosa ancor per ospitare parchi
e il cervo e ancora il lupo e l’orso
e serie di tratturi come varchi

Per questo siate colti da rimorso
pensando a così larga corruzione
da soli, talvolta anche in concorso.

The Hashtag – #LoRaccomando

Entrato non sarei mai in Paradiso
per scriver la Commedia se Beatrice
non convinceva Iddio col suo sorriso
#LoRaccomando

The Hashtag – #ColleghiDiSventura

Al Capo procurar bevande e Espresso
permette di far pause più frequenti
e d’incontrar colleghe assai più spesso

L’insostenibile pesantezza dell’etere

Scritta a quattro mani con @CorneliusCootDilbert

CorneliusCoot Un giorno, come tra due cari amici
 parlando dello stress e noi sue prede
 a Dante parlai dei miei sacrifici

“Nei giorni in cui il lavoro il passo cede
al riposar di membra e affetti cari
la mente sembra un fior che l’acqua chiede”

Neuroni e recettor… i più precari
se dan forfait, la pausa serve acuta
al fin di riposar coi famigliari

“Purtroppo un solo giorno non aiuta
se gli altri giorni della settimana
il fior viene annaffiato con cicuta”

Codesta sua risposta pare lama…
Oh Dante, che tristezza…. questo è vero!
dev’esser l’abitudine italiana.

“Mio caro Dante, brutto per davvero
siam sempre troppo appresso a li doveri
che a riposar pensiam… sol col pensiero”

dante_alighieri_normal1.jpg Mio caro amico, quel che dici è vero

 sebben non sia il dovere la ragione
 piuttosto un’efficienza pari a zero

Altrove, dall’America al Giappone
son più concisi, meno bizantini
non perdon tutto il dì in una riunione

Non han la fissa del telefonino
perennemente acceso, a dar risposta
fulminea a ogni messaggio anche cretino

Vediamo il bello, non quanto ci costa
l’onnipresenza on line, senza mai fine
l’assurda dipendenza dalla posta

Sembriamo in batteria delle galline!

I disordini di Roma

di @Montales via Spinoza

A Roma poliziotti esagitati
temendo ragazzini alla sol vista
a suon di manganello li han corcati

Cicchitto per vent’anni socialista
adesso a Berlusconi lecca il dietro
non c’è speranza, quello è sempre in pista

Sparandone anche peggio di Di Pietro
difende il celerin forte e pugnace
creando di rimando un clima tetro

“Il numero sul casco non ci piace”
“potrebbe anche causare una vendetta”
che bello sarà il giorno in cui lui tace.