Archivi Blog

La Regione si dà ai matti

La Regione si dà ai mattiCi fu l’Expo in principio, in Lombardia
su cui la Ndrangheta ha messo le mani
la “Cupola del Nord”, ma l’indomani
di soldi scopro un’altra emorragia

Lo scandalo a Venezia spazza via
il Sindaco e del Nord Est i sovrani
che con il Mose capitali immani
spartivan, non il mar, con allegria

Ed ora è il turno del Governatore
d’Emilia, che versò ricche prebende
a beneficio d’amici e parenti.
Visto l’andazzo, gli altri Presidenti
sian “Previdenti” e levino le tende:
convochino il Consiglio a San Vittore

Si fa presto a dire “troia”

Ha fatto gran scalpore quel cantanteBattiato
prestato alla politica locale
che utilizzò un epiteto infamante

contro chi scalda un seggio Camerale
per meriti diversi dal cervello.
E’ ver che il pulpito istituzionale

non può abbassarsi al pari del livello
dell’uomo della strada, ma di fatto
il vero offeso è chi sta in un bordello.

Mi spiego, non prendetemi per matto:
esistono due tipi di puttana
ciascun dei due ricopre un ruolo esatto

Se dal suo tornaconto essa è lontana
è detta “Dilettante”: il corpo dona
per sol piacere e abnegazion umana

Chi della “troia” è invece vera icona
è chi smercia le grazie a pagamento:
“Professionista”, per denar ragiona

Seppure d’ambe opposto sia l’intento
rimane un fatto: prestano un servizio
da entrambe si riceve giovamento

Che dire di chi accede a un vitalizio
sborsato da famiglie tartassate
che in cambio non han manco un benefizio?

Altro che troie, quel che abbiam votate!
Fotton l’Italia senza il suo permesso
e vogliono per giunta esser pagate!

Le manteniam, ma senza farci sesso

The Day After – Il giorno dopo

ElezioniConclusa infine s’è la corsa al seggio
ma senza grandi vinti e vincitori
la sensazione è quella di un pareggio

Spaccato è il Belpaese in tre colori:
un mostro senza capo e con tre teste
è ciò che dalle urne viene fuori

Su Grillo han concentrato le proteste
i giovani, i precari, gli indecisi
chi dei Partiti pensa corna e peste

Bersani, che per mesi li ha derisi
gustando di Primarie il plebiscito
del suo carisma non vedea la crisi

Chissà se finalmente avrà capito
che è ineluttabile il rinnovamento
o cambi, o il popolo cambia partito

E poi c’è chi votò lo schieramento
che predica miracoli alla gente
che pure Iddio realizzerebbe a stento

Mi chiedo: chi li vota n’è cosciente
che trattasi di emerite caz**te
oppure no, ci crede veramente?

Ritengo le risposte più sensate
provengano da comiche storielle
che spiegan come vengan correlate

la zucca e l’onestà col Pidielle:
le tre virtù coesistere non sanno
nell’Uomo esse si trovano gemelle

E intanto Silvio torna a fare danno

La Minetti e la Mignottocrazia

Apprendo da un famoso quotidianoNicole Minetti
che tra gli spendaccioni sotto inchiesta
v’è la Madama Pompadour del Nano

Ai Consiglieri la Regione “presta”
i soldi avuti dai contribuenti
per cene, viaggi, e pure qualche festa

Nicole, che fu igienista per i denti
poi balia delle baby prostitute
s’affretta ad imitare i dirigenti

Poichè il suo corpo scoppia di salute
ma ugual non si può dir del suo cervello
s’impegna a utilizzar la sua virtute

Pertanto acquista al volo tal libello
che spiega come far carriera in fretta
con chi non usa il capo ma il pisello

Perchè considerarla ladra e abbietta?
Il libro è formazion professionale
strumento per apprender la gavetta

Tra un po’ la detrazion sarà normale
dei costi per gonfiar seni e sedere
al posto della retta liceale