Archivi Blog

The Hashtag – #partitidinuovo

Di novità portiamo una ventata!
La formula “Pregiudicati Uniti
mi par che non fu mai sperimentata

Annunci

Il tasto Cancellieri

Scritto per il LoLington Post

Da giorni d’altro par non si discorre:Cancellieri+Berlusconi
la Cancellieri come il Berluscone
gli amici ad ogni remora antepone
e una scarcerazione fa disporre

Fu abuso? E’ la domanda che ricorre
Oppur l’ingenuità fu la cagione
di quanto v’è nell’intercettazione
che il suo operato ad imbrattar concorre?

Di certo s’è creato un precedente
che caverà d’impaccio il Parlamento
chiamato ad annunciare un’amnistia
Di casa chiunque avverta nostalgia
dal gabbio d’ogni mal farà lamento
grazie a un giornal che sia accondiscendente

E se del BelPaese il Presidente
di Silvio ogni speranza avesse spento
e fosse ormai la grazia un’utopia
ci penserebbe certo Anna Maria
del carcere a salvarlo dal tormento
In fondo, egli è soltanto un conoscente…

Scuola Elementare Montecitorio

scolaro“Bambini, tutti in piedi, entra il Maestro!
Rispetto e disciplina son richiesti
chi parla o ride, al volo defenestro!”

‘Sti alunni son talmente delle pesti
che se non li rimetto tutti in riga
per non far nulla inventano pretesti

Il bullo della classe, Silvio, inziga
gli altri compagni a litigar tra loro
e invece di studiar pensa alla f**a

Mario, il secchione, è un gran ragazzo d’oro
ma sbaglia sempre il test di fine anno
ed alle ortiche butta il suo lavoro

Tenere a bada Beppe è un vero affanno:
con internet cazzeggia, oppur protesta
è in aula per scaldar solo il suo scranno

Una lavata già feci di testa
a Pigi: nominato capoclasse
s’è fatto dai compagni far la festa

Allora per uscire dall’empasse
ho nominato Enrico, e ho minacciato
la sospension per chi lo ostacolasse

Capite perchè son così abbacchiato:
son tutti dei monelli lavativi
capaci solo di sprecare fiato

Non è mai colpa loro, sono attivi
soltanto a scaricar le conseguenze
su qualcun altro di fatti lesivi

Ma in fondo son bambini, e le carenze
crescendo certo vengon compensate
D’Italia essi saran delle eccellenze!

(Madonna se ne ho scritte, di ca**ate…)

Rocco for President!

Rocco Siffredi for PresidentUdite! Notizion delle ultim’ore:
tra il toto nomi spunta all’improvviso
Rocco Siffredi, il noto porno-attore

E’ una provocazion che desta il riso
ma coi Parlamentar messo a raffronto
dal popolo sarebbe meno inviso

Facendo dei centimetri un tal conto
ogni italiano gli tributerebbe
la superiorità senza confronto

Le donne più felici egli farebbe
non solo le igieniste e le veline
ma pure Rosy Bindi ne godrebbe

Potrebbe fare la pensata fine:
legalizzare la prostituzione
che tolga i conti pubblici da spine

Si sbloccherà con lui la situazione:
saranno lunghe intese anzichè larghe.
Vuoi mettere? C’è più soddisfazione!

I ragazzi della 5°S

crimiconpannaChe bella dei Grillin l’okkupazione!
Ricorda del ginnasio i tempi andati
quando faceo picchetto e non lezione

E in fondo, guarda un po,’ i nuovi arrivati,
somigliano ai compagni miei d’allora:
ci trovi sia secchioni che sfigati

Lombardi: grandi arie da signora
la prima della classe, acida e altera:
di lei ci fosse un can che s’innamora!

C’è Crimi, dei somar portabandiera
che s’addormenta sempre sopra al banco
perchè non studia mai, tranne la sera

C’è Casaleggio, ch’erba sottobanco
a tutti vende, anche se, sotto sotto,
di far dei fiori il figlio ormai è un po’ stanco

E Grillo, il professore, che ha sedotto
accompagnando in gita gli studenti:
“Facciam casino, a tutti darò un otto!”

E’ facile che giovani innocenti
si facciano abbagliar dal pigmalione
da chi li fa sentir grandi e potenti

Da adulti però cambia l’impressione
e chi propagandava la rivolta
t’appare all’improvviso un po’ coglione

Ma Deputati sono, questa volta:
non degli adolescenti, ma persone
dal popolo chiamate ad una svolta

Finità è l’età della ribellione:
si torna in classe, suona la campana.
E’ terminata la ricreazione

Si potrebbe andar tutti quanti da Napolitano…

JannacciDi Starrynight via Spinoza

Io non credea davver che in questi giorni
potesse venir fuor sì tanto dramma
di cui m’appresto a definir contorni.

Si può iniziar dal bersanian programma
che messo a fronte alle consultazioni
si porta a casa un solo motto: “Smamma!”

col risultato che a nuove elezioni
lo popolo italian sarà chiamato,
Lombardi e Crimi a fare da buffoni.

L’animo mio di certo è sì provato
per la scomparsa di quel menestrello
che al cuore di Milano avea cantato.

Ho visto un re ed ho visto il suo castello
fatto di note lievi e di poesia
che il sentimento avea reso più bello.

E ‘l giorno dopo pria che notte stia
un altro gran poeta ci abbandona
polvere è stato ed or polvere sia.

Non resta ch’aspettar notizia bona
sì come il sol fa splendere i suoi raggi
la voce di Napolitan risuona

“Affido ‘sto paese a dieci saggi
ch’alfin del senno trovino la via
non c’è di meglio se guardo i paraggi”

Che brutta fine povr’Italia mia!

Si fa presto a dire “troia”

Ha fatto gran scalpore quel cantanteBattiato
prestato alla politica locale
che utilizzò un epiteto infamante

contro chi scalda un seggio Camerale
per meriti diversi dal cervello.
E’ ver che il pulpito istituzionale

non può abbassarsi al pari del livello
dell’uomo della strada, ma di fatto
il vero offeso è chi sta in un bordello.

Mi spiego, non prendetemi per matto:
esistono due tipi di puttana
ciascun dei due ricopre un ruolo esatto

Se dal suo tornaconto essa è lontana
è detta “Dilettante”: il corpo dona
per sol piacere e abnegazion umana

Chi della “troia” è invece vera icona
è chi smercia le grazie a pagamento:
“Professionista”, per denar ragiona

Seppure d’ambe opposto sia l’intento
rimane un fatto: prestano un servizio
da entrambe si riceve giovamento

Che dire di chi accede a un vitalizio
sborsato da famiglie tartassate
che in cambio non han manco un benefizio?

Altro che troie, quel che abbiam votate!
Fotton l’Italia senza il suo permesso
e vogliono per giunta esser pagate!

Le manteniam, ma senza farci sesso